Opere

Più questione in generale, 2009Legno, vernice, scritte in vinile, hardware in acciaio13' × 9' × 7'5"

L'artista ha creato un segno che suggerisce un improbabile incrocio tra la semantica asciutta dell'arte concettuale storica e il regno della cucina da fiera di stato. Prendendo come punto di partenza un'opera fondamentale di Joseph Kosuth del 1968, in cui quell'artista presentava una tassonomia parziale di tutte le cose e le condizioni all'interno dell'universo, il segno autoportante giocoso ma austero dell'artista postula una continuazione di quella tassonomia universale, specifica alle prelibatezze d'autore offerte dai venditori di cibo della fiera statale.

Esposizione

10 maggio - 2 agosto 2009 State Fair