Opere

'America (s)conosciuta', 2020Mattoni fatti a mano, incisi, in terracotta; e mortaio2 × 7 × 8 piedi
Immagini di Nicholas Knight Studio; Bel Falleiros; Soluzioni creative KMDeco: Mark DiConzo; e Sara Morgan

A proposito di 'America (s)conosciuta'

In contrasto con i monumenti fallici a Colombo e ad altri colonizzatori del "Nuovo Mondo" sparsi per le Americhe, questa forma circolare di mattoni di argilla celebra le forme di costruzione ancestrali e indigene che uniscono gli esseri umani, la terra e il cosmo. Incise in vari mattoni sono frasi composte da neri, latini e indigeni delle Americhe che toccano idee di casa, appartenenza e memoria.

Contribuisci con il tuo testo al progetto QUI–>

Guida audio

Clicca qui sotto per ascoltare l'artista parlare del proprio lavoro.

Trascrizione dell'audioguida

Ciao, mi chiamo Bel Falleiros e sono un artista brasiliano che vive a New York. Vorrei invitarvi a prendervi un momento e guardarvi intorno. La città sullo sfondo, il fiume, il cielo, il parco, le persone e infine dentro di te. Dopo aver attraversato un anno come il 2020. Cosa resta ancora in piedi? Cos'è il core, l'essenziale? E cosa sono le macerie che non ci servono più? 'America (un)known' è un'opera nata come reazione al più antico monumento in onore di Cristoforo Colombo nelle Americhe, ancora in piedi oggi nel Maryland. Utilizzando gli stessi materiali con cui era costruito questo antico monumento, il mattone, si propone il nuovo come sua controparte. Qual è il nostro rapporto con questa terra? Quali sono le storie che rimangono sconosciute? Il nuovo monumento è stato costruito come per capovolgere quello vecchio e organizzare i mattoni in una forma più inclusiva, bassa e vicina al suolo. Ognuno di quei mattoni è stato realizzato da zero in loco, inciso, uno per uno a mano, con molta intenzione e cura. Mentre cammini intorno al pezzo, dai un'occhiata più da vicino a ogni mattone, alle frasi che portano, in più lingue: oltre 20 su metà sono originari delle Americhe! Ognuno di loro viene da una persona diversa di questo continente. Ti invito a prenderne parte: quali parole porterebbe il tuo mattone fondamentale?

Programmazione

Falleiros ha partecipato a una serie di programmi virtuali prodotto dai Socrates Artist Fellows 2020 in tandem con il 'Chiamata e risposta' esposizione:

In conversazione: Daniel Bejar, Fontaine Capel, Dionisio Cortes Ortega e Bel Falleiros 

Acquisizione di Instagram: Bel Falleiros

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Socrates Sculpture Park (@socratespark)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Socrates Sculpture Park (@socratespark)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Socrates Sculpture Park (@socratespark)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Socrates Sculpture Park (@socratespark)

Grazie

Grazie: Escuelita en Casa, Renata Cruz, Sneha Ganguly, Geoff Stone, Felli Maynard, Yvette Molina e lo staff del Parco: Carlos Jiménez Cahua, Tru Holmes, Eric Matthews, Terrence McCutchen, Chris Zirbes. Grazie anche a tutte le persone che hanno contribuito al progetto con le loro parole.

Esposizione

"Monumenti adesso"

PARTE I: Jeffrey Gibson, Paul Ramirez Jonas, Saveria Simmons
SECONDA PARTE: 'Chiamata e risposta'
PARTE III: 'La prossima generazione'
+ Il cartellone di Broadway & "Parliamo"

<PRECEDENTE | AVANTI>