Opere

Il cratere, 2009Tondo per cemento armato, lamiera, vernice a smaltoVariabile

Liberamente strutturato intorno Il cratere, un romanzo dell'autore americano classico James Fenimore Cooper, questo progetto propone un'installazione scultorea inquadrata nel genere della narrativa utopica sulle isole. Il libro segue l'ascesa e la caduta letterali di un'isola vulcanica di nuova formazione, a partire dalla sua colonizzazione e concludendosi con la corruzione dei suoi principi fondanti e il naufragio finale nell'oceano. Quindi, questo progetto sostiene come è presunto la domanda: e se tutte le utopie storiche fossero state la stessa isola che si alza e cade in mare in un ciclo infinito./ Situata nella terra nullius tra la recinzione del parco e l'acqua pattugliata dalla guardia costiera- linea, la scultura farà una rivendicazione di terra in base alla condizione di occupazione. Poiché i coloni di The Crater hanno fatto dell'isola una loro proprietà, così quest'opera si farà una casa. La sponda sarà frazionata e, almeno per breve tempo, un piccolo appezzamento sarà territorio di una struttura provvisoria. È realizzato quasi interamente in tondino d'acciaio utilizzato nella moderna edilizia.

<PRECEDENTE

Esposizione