Opere

Stanza concava per le api, 2016
Credito immagine: Meg Webster, Camera concava per le api, 2016. Vista dell'installazione, 70′ di diametro. Immagine per gentile concessione di Socrates Sculpture Park.

L'ancora di LANDMARK è un nuovo terrapieno di Meg Webster commissionato per questo anniversario. Con robuste piantagioni di erbe e fiori autoctoni ed erbe aromatiche, il pezzo è sia scultoreo che ecologico. Webster mette in evidenza le complesse interazioni dei sistemi organici nel pezzo in vari modi, come selezionare la vegetazione che attira gli impollinatori ed esporre gli strati del suolo alla visualizzazione. I visitatori del parco sono incoraggiati a utilizzare percorsi per percorrere l'opera, vivendola a tutto tondo. L'opera è multisensoriale, un mix di aromi botanici, ronzii di insetti, aria di rugiada e flora dai colori vivaci.

Dagli anni '1970 Webster ha creato opere sia per interni che per esterni spesso isolando singoli elementi come muschio, rami, acqua, sale, rame e terra in geometrie eleganti. Tipicamente creando forme minimali con una presenza augusta, racchiude comunque una profonda comprensione dei processi ambientali e organici nella sua realizzazione. Distinta da alcuni dei suoi predecessori di land art degli anni '1960, la terra è più di un materiale per Webster. Piuttosto, il suolo è un potente componente di un sistema ecologico dinamico e raffinato che, tra le altre cose, fornisce sostentamento agli abitanti del pianeta. A Socrates il suo lavoro impiega oltre 300 iarde cubi di terreno fertile, che verrà poi rastrellato e disperso nel parco, affrontando l'urgente necessità del parco di un terriccio ricco di nutrienti.

Esposizioni

8 maggio 2016 - 13 marzo 2017 Camera concava per le apiMeg Webster
8 maggio - 28 agosto 2016 PUNTO DI RIFERIMENTO