13 luglio – 3 novembre 2019 Inaugurazione: 12 luglio 2019 (6:8 – XNUMX:XNUMX)

PANORAMICA DEL PROGETTO

"Las Palabras son Muros [Padiglione per Astoria]" (Le parole sono muri [Padiglione per Astoria]) dell'artista Rafael Domenech è un progetto di "libro" scultoreo dinamico creato collettivamente.

Ponteggi e rete di costruzione, materiali provvisori emblematici del mutevole paesaggio urbano, compongono le due torri semicircolari di questo pezzo all'aperto. Le “pagine” in rete appese all'impalcatura presentano testi tagliati al laser graficamente dinamici che ruotano durante la mostra.

Domenech raccoglie questi testi dai visitatori del Parco che possono inviare le loro parole, frasi e storie, che vengono selezionate attraverso un algoritmo digitale. Nella sua totalità, la tecnica grafica digitale sperimentale e la composizione casuale si aggregano in un amalgama di voci durante le 16 settimane di mostra. Invia un messaggio online all'indirizzo www.laspalabrassonmuros.info.

L'opera prende il titolo da un verso della poesia Flamenco in Big Bang, un libro di poesia concreta dell'artista, poeta e critico cubano Severo Sarduy. "Las Palabras son Muros" incarna alcune delle metafore visive e testuali neobarocche che Sarduy ha identificato e articolato nei suoi scritti. L'ellisse, come forma resa in relazione a due fuochi, rappresenta le condizioni di dislocazione, decentramento ed eccentricità. Questi elementi compaiono sia formalmente che concettualmente nell'opera. La dualità risuona nell'abbinamento delle torri, nella geografia del borgo esterno e nell'esperienza della migrazione. Queste dualità, la dissoluzione della paternità e l'abbraccio dell'artificio e dell'esuberanza evidenziano l'estetica di Sarduy.

Dopo la conclusione del progetto, Domenech ha prodotto un libro che combina i testi inclusi gli elementi riutilizzati delle rate settimanali delle maglie. Il risultato è una raccolta di prospettive frammentate riunite in un nuovo intero libro. Per saperne di più >>

PROGRAMMI

Workshop di scultura del sabato: il libro come architettura

Sabato 6 luglio • 12-3

Celebrazione di apertura "Las Palabras son Muros [Padiglione per Astoria]".

Venerdì 12 luglio • 6-8

Lettura di poesie: crudele ottimismo (da Lauren Berlant)

Domenica 21 luglio • 5-6

Walk 1: Politica della condivisione dello spazio

Lunedì 12 agosto • 6:XNUMX

Spettacolo di burattini: Rupture/Ruptura

Sabato 24 agosto • 2-6

Volo: laboratorio di creazione di aquiloni

Sabato 7 settembre • 3:XNUMX

Walk 2: Politica della condivisione dello spazio

Venerdì 13 settembre • Ora 6:XNUMX

Abbigliamento: Laboratorio di stampa di t-shirt

Domenica 20 ottobre • 3:XNUMX

Raccolto di Halloween: laboratorio di lanterne

Sabato 26 ottobre • 12-4

Lancio del catalogo "Las Palabras Son Muros [Padiglione per Astoria]".

Giovedì 13 febbraio • 5:30-7:30 • Biblioteca di Hunters Point

CATALOGO

Domenech ha creato un bellissimo catalogo in edizione limitata che documenta "Las Palabras Son Muros [Padiglione per Astoria]". Ogni pubblicazione viene fornita con una fodera in rete personalizzata, realizzata con lo stesso materiale utilizzato da Domenech per creare la sua installazione scultorea. Saggi di Socrate Curatore e Direttore delle Mostre, Jesse Wilcoxe il curatore del Public Art Fund, Dan Palmer, espandono il lavoro di Domenech. Le numerose fasi di "Las Palabras Son Muros" e i programmi di accompagnamento sono anche documentate con immagini a colori.

Per acquistare il catalogo in formato cartaceo a $ 30 + spese di spedizione, inviare un'e-mail jm@socratessculpturepark.org con la tua richiesta. Per visualizzare gratuitamente il catalogo online, fare clic su QUI.

Domenech ha anche creato alcune versioni speciali del catalogo in edizione artistica, che vengono fornite in una scatola personalizzata e includono una maglietta, manuali di istruzioni dai laboratori pubblici della mostra e altro ancora. Per visualizzare o acquistare, fare clic su QUI.

SUPPORTO

"Las Palabras son Muros [Padiglione per Astoria]" è stato possibile grazie al generoso sostegno del Rockefeller Brothers Fund.

COLLEGARE

Segui gli aggiornamenti del progetto sul nostro sito Web e sui social media e unisciti alla conversazione taggando @SocratesPark e utilizzando gli hashtag #SocrateSculpturePark, #Rafael Domenech #LasPalabrasSonMuros, #PavilionForAstoria durante la pubblicazione.