7 settembre 2008 – 1 marzo 2009 Inaugurazione: 7 settembre 2008 (2:6 – XNUMX:XNUMX)

An Inaccessible Gazebo di Leyden Rodriguez-Casanova è costituito da un gazebo in vinile bianco che l'artista ha personalizzato per essere completamente chiuso. Le ringhiere del gazebo girano tutt'intorno, senza possibilità di accesso. Questa inaccessibilità crea un netto contrasto con lo scopo familiare della struttura. L'artista è interessato alla natura affascinante della struttura bianca incontaminata, oltre a minare la comprensione da parte dello spettatore delle strutture suburbane in quanto riguardano le idee di rifugio e sicurezza; l'esplorazione dello spazio e dei confini; e mettere in discussione l'affermazione del valore nella pratica dell'art.

Leyden Rodriguez-Casanova è nata a L'Avana, Cuba, vive e lavora a Miami, in Florida. Ha esposto a livello nazionale nelle principali città tra cui New York e Miami, ea livello internazionale in Svizzera e America Latina.

I finanziamenti per Open Space sono stati forniti da Lily Auchincloss Foundation, Carnegie Corporation di New York, Charina Endowment Fund, Mark di Suvero, Linford Lloyd Lougheed, Thomas Smith Foundation e Starry Night Fund of Tides Foundation.

Questa mostra è finanziata in parte da fondi pubblici del Visual Arts Program del New York State Council on the Arts; il Dipartimento per gli Affari Culturali di New York City; e un premio dal National Endowment for the Arts.

Un ringraziamento speciale alla città di New York, al sindaco Michael R. Bloomberg, alla presidente del distretto del Queens Helen M. Marshall, alla presidente del consiglio comunale Christine C. Quinn, alla deputata Catherine Nolan, al membro del consiglio comunale Eric Gioia e al dipartimento dei parchi e delle attività ricreative, al commissario Adrian Benepe.

Socrates Sculpture Park e l'artista sono grati per i generosi contributi forniti da Plant Specialists, Spacetime CC, Paul Sprangel, Finyl Vinyl Inc. e per l'assistenza e il supporto dei nostri volontari e amici.

Per gentile concessione della Galleria David Castillo