29 luglio 2007 - 6 aprile 2008 Inaugurazione: 29 luglio 2007 (2:6 – XNUMX:XNUMX)

Le ombre di Michael Mercil da un sogno del 20° secolo, è un insieme di tre monoliti in pietra nera scolpiti. I singoli pezzi approssimano le dimensioni delle lapidi; pietre che segnano un inizio della scultura occidentale. Mercil non è uno scultore di pietra, ma qui usa materiali e metodi tradizionali per intrattenere nozioni di origine e temporalità - del passato, come eredità per il futuro, e il futuro che già diventa passato. La sostanza di questo lavoro materializza la domanda: "Qual è l'oggetto della scultura adesso?"

Michael Mercil ha conseguito il MFA presso l'Università di Chicago e vive a Columbus, Ohio, dove è Professore Associato e Chair of Graduate Studies presso il Department of Art della Ohio State University.

Questa mostra è resa possibile dalla generosità di Atria Group, Inc., Lily Auchincloss Foundation, Mark di Suvero, Modern Art Foundry, JP Morgan Chase, National Endowment for the Arts e New York State Council on the Arts ed è supportata, in parte , da fondi pubblici del Dipartimento per gli affari culturali di New York City. Un ringraziamento speciale alla città di New York, al sindaco Michael R. Bloomberg, alla presidente del distretto del Queens Helen M. Marshall, alla presidente del consiglio comunale Christine C. Quinn, alla deputata Catherine Nolan, al membro del consiglio comunale Eric Gioia e al dipartimento dei parchi e delle attività ricreative, al commissario Adrian Benepe. L'artista è grato per l'assistenza dell'Ohio Arts Council; La Ohio State University, College of the Arts and Humanities; L'Università di Akron, Myers School of Art; La Fondazione Wanas, Svezia; e Spaziotempo CC