11 maggio – 3 agosto 2014 Inaugurazione: 11 maggio 2014 (2 – 6)

Presentato in collaborazione con The Architectural League di New York

SuralArk di Jason Timberlake Austin e Aleksandr Mergold, dello studio di architettura con sede a Filadelfia Austin+Mergold, è la proposta vincitrice di Folly 2014, un concorso annuale di progettazione/costruzione co-organizzato da The Architectural League di New York e Socrates Sculpture Park. Questa residenza e mostra esplora le intersezioni tra architettura, design e scultura attraverso un'interpretazione della follia architettonica. Il progetto è stato selezionato tra oltre 170 proposte da una giuria di architetti e artisti, tra cui Chris Doyle, artista; John Hatfield, Parco delle sculture di Socrate; Enrique Norten, TEN Arquitectos; Lisa Switkin, James Corner Operazioni sul campo; e Ada Tolla, LOT-EK.

Unendo la forma di una nave capovolta e una tipica casa suburbana, SuralArk offre rifugio per tregua e contemplazione a migliaia di visitatori del parco in questa stagione. Più che uno spazio per il tempo libero, questa follia fa riferimento alla forma biblica dell'Arca di Noè e al suo sbarco finale sul Monte Ararat. Come afferma Austin+Mergold, è "una struttura imponente, fantasiosa, ma senza scopo: una barca senz'acqua, una casa senza abitanti, una semplice massa enorme di tipologia conflittuale".

Questa installazione su larga scala si estende per oltre 50 piedi con un'altezza di 18 piedi, ma nonostante questa scala non fornisce scampo dall'innalzamento del livello dell'acqua ai margini del parco di Socrates, solo semplicemente il suggerimento di un salvataggio futuro o passato. Descritto dagli architetti come una "interpretazione vernacolare americana dell'originale", SuralArk è realizzato con legname dimensionale prontamente disponibile e rivestito con rivestimenti in vinile - un materiale utilizzato ripetutamente nelle vicine residenze del Queens - ed è rappresentativo delle linee sempre più sfocate tra urbano e suburbano ambienti e vita rurale.

A Socrate, SuralArk è permeabile alla luce ed emette un caldo bagliore mentre il sole sanguina attraverso la sua superficie ed è illuminato dall'interno di notte. L'arca capovolta riecheggia il passato del parco mentre considera il futuro, come una possibile via di fuga dalle maree in aumento che hanno sommerso il parco nell'ottobre 2012 durante la Super Storm Sandy.

Folly è un concorso co-sponsorizzato da The Architectural League e Socrates Sculpture Park che invita architetti e designer emergenti a proporre interpretazioni contemporanee della follia architettonica, tradizionalmente un edificio o padiglione fantasioso su piccola scala situato in un giardino o un paesaggio per inquadrare una vista o servire come pezzo di conversazione.
Per leggere un'intervista con l'Austin + Mergold, cliccare qui.
Per vedere le voci degne di nota di Folly 2014,  cliccare qui.
E per leggere i vincitori del passato Folly, vedi Follia 2012 e Follia 2013.

Il programma Folly 2014 è reso possibile da una generosa sovvenzione della Graham Foundation for Advanced Studies in the Fine Arts.